Al via a Roma il roadshow Organizzazione, Comunicazione e Marketing per gli Studi commercialisti

studioParte il 19 ottobre a Roma il roadshow Organizzazione, Comunicazione e Marketing per gli Studi commercialisti, organizzato dal Gruppo Comunicare le professioni intellettuali di Ferpi in collaborazione con la Commissione Organizzazione dello Studio Professionale dell’ODCEC Roma. Cinque incontri che intendono proporre una esperienza formativa in contesti informali per creare occasioni di ascolto, incontro e riflessione sui temi sempre attuali di una organizzazione professionale più dinamica e più pronta ad accogliere le sfide sopraggiunte. Abbiamo chiesto a Stefano Martello, componente del Gruppo di lavoro e referente per il roadshow, i motivi e gli obiettivi di questo evento.

Da dove nasce l’idea di questo evento e quali sono i suoi obiettivi?

Tutto è nato da un incontro fortuito tra me e la Commercialista Angela Carfa, a margine della Social Media Week di Roma, nel giugno 2015. Quel piccolo confronto – calibrato sull’utilizzo dei social da parte dei Professionisti – si è trasformato, nelle settimane e nei mesi a seguire, in un vero e proprio processo di pianificazione che ha progressivamente coinvolto il Presidente della Commissione Organizzazione dello Studio Professionale dell’ODCEC di Roma Pierpaolo Palmieri; il collega Andrea Colagrossi e la Referente del Gruppo Roberta Zarpellon. Senza dimenticare il Project Manager Marco Arcuri e la Psicologa Marta Giuliani che si occuperanno di tematiche trasversali ma non per questo meno importanti nel discorso generale che intendiamo portare avanti. Rispetto alla genesi di questo esperimento (perché non c’è dubbio che si tratti di un approccio nuovo che deve e vuole essere testato sul campo) tutto parte dal valore della chiacchierata informale in cui ciascuno di noi si spoglia idealmente del proprio abito sociale esponendo in maniera sincera e trasparente le proprie considerazioni. Si tratta di una valutazione importante che spesso sottovalutiamo e che – credo fermamente – si inserisca anche molto bene in un dialogo – quello tra i Comunicatori ed i Professionisti – fortemente influenzato, fino ad oggi, da un certo tono muscolare dei primi nei confronti dei secondi. Tutto questo ha originato una certa diffidenza che peraltro abbiamo provato sulla nostra pelle in questi otto anni di attività e di incontri sul territorio.

In che modo il carattere informale può aiutare il superamento di questa diffidenza?

Questo roadshow è totalmente gratuito; non ci sono crediti formativi in ballo e lo stesso evento si auto alimenta grazie all’interesse delle realtà professionali che hanno già aderito e che ospiteranno gli incontri già in calendario. La stessa struttura degli incontri non sarà quella classica del Docente che si rivolge ai Discenti ma sarà più calibrata sull’ascolto reciproco, per verificare quelle che sono le reali aspettative e le criticità che ogni Professionista vive quotidianamente. Si tratta, secondo me, di un cambio importante di prospettiva in cui non ci si limita più ad esplorare il come (la comunicazione o una più corretta organizzazione possa contribuire ad una più efficace resa dell’attività professionale) ma si affronta anche il perché che troppo spesso rimane nascosto o taciuto.

Mi permetto di fare l’avvocato del dialogo. Esiste un programma, degli argomenti ben definiti. Non credi che questo confligga con quello che hai detto prima?

Assolutamente no. Con Pierpaolo Palmieri e Angela Carfa grazie anche alla loro esperienza di Professionisti – abbiamo individuato dei macro argomenti che riteniamo essere essenziali. Se mi consenti un esempio, si tratta dell’identificazione di un sentiero, non certo del modo che sceglierai per percorrerlo. Potresti voler arrivare velocemente alla vetta, perdendoti parte del panorama circostante, o potresti scegliere una andatura più lenta (e anche in questo caso, potrebbe dipendere da te o dal tuo compagno di passeggiata). Esistono molte variabili che dipendono dal tono del confronto e dalle esperienze/opinioni di ciascuno dei partecipanti, me incluso.

Puoi anticipare gli obiettivi?

Una volta scrissi in un articolo sul Networking (perdonami…il passaparola) che era assolutamente vietato l’uso di brochure o di biglietti da visita. Molti Lettori mi scrissero che – stando così le cose – non c’era scopo. Che l’intero processo era una perdita di tempo. Purtroppo vogliamo immaginare sempre un risultato immediato, ma non è sempre così. Le stesse regole del passaparola ci dicono che spesso i risultati sono visibili dopo un certo lasso di tempo e che si tratta di un investimento per amplificare e implementare le possibilità di contatto. Oggi come oggi, non so dirti che cosa otterremo con questo roadshow itinerante. Potrebbe diventare un format replicabile in altri contesti territoriali o potrebbe “solo” fornirci delle informazioni per migliorare reciprocamente la tenuta del dialogo Comunicatore/Professionista. Per ora si tratta di un investimento, scelto consapevolmente da me, Andrea,Pierpaolo e Angela; persino – anche se indirettamente – da te, visto che si è trattato di un investimento in termini di tempo. Ma tutti noi riteniamo che possa dare dei frutti importanti, per superare le criticità sopra esposte e per migliorare un dialogo che, sempre più, deve essere reciproco. Non credo di apparire irresponsabile (nei confronti della mia reputazione professionale come dei doveri che ho nei confronti del Gruppo) se affermo di non aver pensato troppo agli obiettivi. Chiaramente questo non toglie che ogni risultanza dovesse emergere da questi incontri dovrà essere attentamente monitorata e tenuta in considerazione. D’altronde, fin dal 2007 la nostra mission è stata quella di contribuire al dibattito e al confronto sui temi della comunicazione integrata nel mondo delle libere professioni. In tal senso, credo fermamente che questo roadshow non sia altro che la possibilità di un incontro con Professionisti molto consapevoli. E, per questo, molto lungimiranti.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...