Il Terzo Settore: un oceano blu per le Rp

Come ho già avuto modo di scrivere su Rp, il Terzo Settore rappresenta un vero e proprio oceano blu per la categoria dei comunicatori, proprio grazie alle caratteristiche peculiari dell’ambito italiano. Un consenso stratificato (per età, per ruoli professionali e per territorio) contrapposto ad una realtà composta da organizzazioni di piccole medie dimensioni prive di reti di dialogo organizzate. Ed oltre a questo anche i contatti – sempre più serrati – tra l’ambito e le realtà profit.

In questa direzione, l’utilizzo di tecniche di comunicazione e Rp consentirà un dialogo sempre meno casuale e sempre più improntato alla condivisione di condotte ed obiettivi.

è necessario, nel contempo, iniziare una attività di accreditamento calibrato soprattutto sulle realtà di piccole medie dimensioni che – vuoi per problemi di scarsa dotazione ecnomica vuoi per inconsapevolezza – ancora non considerano la comunicazione come risorsa strategica.

In ballo, la crescita omogenea di un settore che ha già dimostrato ampie capacità di appeal ma che ancora non riesce a dimostrare una maturità convinta ed affidabile rispetto ai propri temi di competenza.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...