Bon ton nelle email

Credete sia semplice scrivere una mail? Non è così per tutti. Ho ricevuto negli ultimi giorni alcune comunicazioni per posta elettronica che mi hanno fatto riflettere sul modo in cui alcune persone utilizzano questo strumento di comunicazione.

Per tutte cito una mail che mi ha girato un cliente. Proveniva – mi imbarazzo a scriverlo – da un’agenzia di comunicazione che promuoveva un nuovo servizio di radio e magazine presso l’aeroporto cittadino. Beh, direte voi, cosa c’è di strano?

IL FATTO E’ CHE LA MAIL ERA SCRITTA TUTTA IN MAIUSCOLO. DIECI RIGHE CHE NON SPIEGAVANO LA PROPOSTA COMMERCIALE MA LA URLAVANO A PIENI POLMONI.

Sono stata tentata di scrivere alla signora che si firmava per chiederle la ragione del tutto maiuscolo. Credeva si leggesse più chiaramente il testo? Desiderava che la sua proposta non passasse inosservata? In effetti questo scopo è stato raggiunto. Salvo, però, indispettire il lettore.

Come bene ha scritto Luisa Carrada sul proprio sito (www.mestierediscrivere.it) c’è uno stile da tenere anche nelle email. Dall’oggetto che deve essere esplicativo e interessante allo stile che non deve essere troppo amichevole né troppo formale. Io aggiungerei che il testo deve essere chiaro sia nel contenuto che nell’aspetto grafico. Infine, attenzione ai refusi: una o più parole scritte in modo sbagliato per fretta o mancanza di attenzione nella rilettura del testo possono abbassare la soglia di interesse del lettore.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...