Comunicazione e Credibilità

Di ritorno da un soggiorno berlinese, stanco per un ritardo aereo, converso con un amico professionista. E ancora una volta mi trovo a “giustificare”, più che a spiegare, il mio mestiere. La vera sfida della comunicazione (e dei comunicatori) oggi? Spiegare le mansioni; gli step di lavoro; il dato scontato per pochi per cui il nostro lavoro non è solo creatività ma analisi dei dati e scelta degli strumenti più appropriati. Credo che in questo ideale percorso di accreditamento, il fattore “conoscenza” possa giocare un ruolo strategico. Iniziando dai fondamentali. Una scelta obbligata anche perchè i nostri interlocutori appartengono tutti a categorie professionali rimaste immutate per decenni. E allora è giusto spiegare anche ciò che per noi è scontato, per tutelare la nostra credibilità e per aumentare le possibilità di un dialogo trasparente ed efficace per tutte le parti in causa. Una vera e propria campagna di sensibilizzazione che miri a spiegare cosa è la comunicazione, a cosa serve e, soprattutto, che il percorso per raggiungere risultati quantificabili è complesso e strutturato, e mai casuale ed improvviso.

One thought on “Comunicazione e Credibilità

  1. elenafornasier 30/07/2010 / 12:34

    Condivido totalmente la riflessione! Quando comunicare diventa un lavoro…descriverlo richiede molte abilità comunicative! Che parola e immagini siano fonte di reddito non lo mette in dubbio nessuno. Più difficile, forse impossibile, è conoscere tutti i lavori della comunicazione e la loro “motivazione di esistenza”! Accanto ai giornalisti c’è un oceano di esperti, professionisti, tecnici, creativi del comunicare che tessono relazioni ed elaborano strategie e idee..e, d’altronde se a volte è difficile comprendere il sistema per noi dal “di dentro” figuriamoci da fuori! Giornalista, addetto stampa, account, copy writer, art director, ma anche relatore pubblico, ghost writer, organizzatore di eventi, lobbista, media planner, media researcher, media buyer, consulente strategico…per non parlare di tutte le figure che gravitano intorno al web e ai social media.. E di certo l’elenco potrebbe continuare almeno per altre diverse pagine. Peccato che la brevità, la capacità di riassumere un fatto senza perdersi nelle sue mille sfaccettature, siano tutte doti necessarie e non sufficienti per ogni comunicatore.. e allora alla domanda..”che lavoro fai e in che cosa consiste”, per me una buona risposta può ancora essere: sono una professionista della comunicazione e sono ben contenta di spiegarti com’è la mia giornata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...